Dec 13, 2018 Last Updated 6:44 AM, Dec 4, 2018
Published in mediazione
Il mediatore
 
Il mediatore è una figura professionale sempre più presente nel nostro ordinamento giuridico che diventa necessaria, anzi a volte obbligatoria, per risolvere le controversie.
Ogni mediatore deve essere iscritto presso un Organismo di Mediazione riconosciuto dal Ministero della Giustizia.
L'elenco di tutti gli organismi è pubblicato sul sito del Ministero.
 
Il mediatore è terzo, imparziale e senza poteri decisionali e aiuta le parti a ristabilire la comunicazione, ad individuare i reali interessi e fornisce gli strumenti necessari per trovare l'accordo.
 
È competente nella materia dibattuta, formato e aggiornato riguardo le tecniche di comunicazione e di risoluzione delle controversie.
 
In una mediazione possono essere nominati anche più mediatori che, per le loro diverse competenze, possono essere utili alle parti per comprendere meglio gli ostacoli alla loro mediazione.
Il mediatore è tenuto ad un aggiornamento obbligatorio biennale continuo e certificato, teorico e pratico, sulle materie inerenti la mediazione civile e commerciale.
Le principali caratteristiche del mediatore sono:
  1. indipendenza - il mediatore non ha legami professionali o personali con le parti;
  2. imparzialità - il mediatore non favorisce nessuna delle parti;
  3. neutralità - il mediatore non ha alcun interesse rispetto alla vicenda;
  4. competenza - il mediatore è un professionista formato e aggiornato secondo elevati standard;
  5. riservatezza - il mediatore è tenuto al segretto professionale e non può essere chiamato quale testimone dei fatti.
More in this category: Come si avvia »